15:13 - 22 Ottobre 2017

SICUREZZA STRADALE: CONSIGLI DI GUIDA IN CASO DI MALTEMPO

Ricordiamo i limiti attuali di velocità:

  •  autostrade: 130 chilometri orari, scendono a 110 in caso di maltempo.
  • strade extraurbane principali: 110 chilometri orari, scendono a 90 in caso di maltempo
  • strade extraurbane secondarie e locali: 90 chilometri orari
  • città il limite è di 50 chilometri orari; 70 in alcuni tratti espressamente segnalati. 

Cosa è l'acquaplaning?

Con acquaplaning si definisce il galleggiamento dell'auto su uno strato d'acqua che si raccoglie sulla superficie stradale 

(in particolar modo pozzanghere) e che annulla il contatto tra ruote e strada e porta alla perdita di controllo dell'auto. 

 Cosa fare

  1. Ridurre la velocità rispetto alle condizioni di asciutto. 
  2. Aumentare la distanza di sicurezza. 
  3. Rallentare utilizzando il freno  motore. 
  4. Frenare in anticipo e con minor forza rispetto all'asciutto. 
  5. Controllare gli pneumatici. 
  6. Controllare i fari anteriori e posteriori, le frecce direzionali. 
  7. Controllare le spazzole del  tergicristallo. 
  8. Controllare il livello del  liquido lavavetro. 
  9. Mantenere il centro  della carreggiata. 
  10. Utilizzare il climatizzatore, per evitare l'appannamento del parabrezza.
  11. Accendere le luci di posizione (gli anabbaglianti se la pioggia è intensa).
  12. Stare a distanza da autobus e camion. La quantità d'acqua sollevata dalle loro ruote posteriori può rendere quasi nulla la visibilità.
  13. Asciugare i  freni con piccoli colpi al  pedale, nel caso in cui si è  costretti ad attraversa un tratto  di strada allagato.                                                                      
Cosa non fare   

  1. Usare il cruise control
  2. Frenare bruscamente
  3. Accelerare improvvisamente
  4. Sterzare all'ultimo momento
  5. "Stare sotto" all'auto che precede




« torna all'elenco avvisi ed eventi